monte Mulaz (2906m), con GPS

Questa cima, che cade a picco da tre lati, offre una salita piuttosto facile per la pala Sud, dal passo del Mulaz (1624m), dove sorge il rif.Volpi al Mulaz (1570m). Si parte per questa vetta da tre posti diversi: dal passo Rolle, salendo alla baita Segantini (2180m); dal passo Valles (2049m) o dalla malga Venegia (1750m). Malgrado le apparenze, quest’ultimo è il punto di partenza più conveniente. Infatti, dalla baita Segantini (già difficile da raggiungere, per il traffico limitato durante il giorno) occorre perdere quota fino a circa 1950m, e risalire questi 200 m al ritorno. Dal passo Valles, passando per il passo della Venegiota (vedi percorso per cima Venegiota), si aggira il Mulaz da Nord, con un percorso molto lungo, che perde anch’esso almeno 200m di quota. Dalla malga Venegia, invece, non si perde mai quota, ed il percorso è sicuramente il più corto. I percorsi dal Segantini e da malga Venegia si incontrano quasi subito all’inizio della salita per il canalone Ovest, convergendo con quello dal passo Valles al passo Mulaz, da dove un solo sentiero porta alla vetta.

Da Predazzo si prende la strada per passo Rolle, ma dopo Paneveggio si gira a sn per il passo Valles. Dopo pochi km si trova, sulla dx, l’accesso alla val Venegia, a pagamento (6 euro). Si prosegue per la strada fino al parcheggio di m.ga Venegia (1750m), da dove si prosegue a piedi sulla strada sterrata. Si raggiunge poi malga Venegiota (1824m), attrezzata ad agriturismo, e poi si trova la deviazione a sn per il passo della Venegiota ed il rif. Volpi. Dopo pochi metri si gira a dx, lasciando il percorso per la Venegiota, per il Volpi con il sentiero “Quinto Scalet”. Il sentiero è ben tenuto e segnalato, e vi porta con tranquillità prima ad un’ampia conca sotto il passo del Mulaz, e poi al passo (1624m). Tutt’intorno pareti strapiombanti, vuoi del Mulaz stesso, vuoi del gruppo delle Pale di S.Martino. Al passo è possibile scendere al rifugio, 50 m sotto dall’altra parte, ma, avendo un’avversione istintiva per le salite inutili, abbiamo soprasseduto, imboccando subito il sentiero di salita alla vetta. Qui le cose si fanno un pochino più difficili, perchè, pur essendoci sempre il sentiero, vi sono molte varianti, che possono indurre in errore. La difficoltà maggiore è quindi quella di non perdere mai di vista il solco più profondo. Per questo aiutano molto gli ometti, sia quelli di pietra, che, pur restando muti ed impassibili, vi indicano la retta via, sia quelli in carne ed ossa, che vanno su e giù per la salita, ed ai quali potete pur chiedere.

Comunque, il sentiero sale dapprima sulla sn, stando però sulla dx di un solco al di là del quale il terreno è vistosamente rosso. Si sale con bei tornanti fin sotto le rocce, quindi si gira a sn, si attraversa il solco e ci si porta sul terreno rosso, un poco più disagevole ed erto. Si sale sempre spostandosi leggermente a sn, fino ad entrare, nella parte finale, in un canale che offre possibilità di salire senza esposizione. Si raggiunge la spalla del monte, ma, appena prima di affacciarsi, si gira a dx, salendo ancora leggermente e prendendo un traversone orizzontale che porta dall’altra parte della pala Sud. Poi si aggira da dx l’anticima, salendo ancora su roccette e sfasciumi, fin sotto la cima vera e propria, che si raggiunge prima per una breve e larga cresta, poi salendo da dx, sempre per sentiero sicuro e non difficile. Bel panorama. Ci si dà il cambio per le foto ricordo alla Croce-campana, fino a quando dei giovinastri giunti lì per caso, probabilmente da qualche concerto di Vasco Rossi, si siedono ai piedi del monumento e portano via la scena a tutti. Si torna per lo stesso, sempre facendo attenzione al percorso indicato da cerchi rossi ed ometti.

.

.

nb: anche stavolta il Garmin ha dato i numeri: non solo la traccia risulta molto corrotta, forse per le alte pareti incombenti, ma anche la quota finale è inferiore di 60m al vero. Pazienza

Distanza totale: 18550 m
Altitudine massima: 2842 m
Altitudine minima: 1735 m
Totale salita: 1132 m
Totale discesa: -1126 m
Scarica