rifugio Vincenzo Lancia (1825m), con GPS

da Giazzera (1092m), con ritorno ad anello. Questo rifugio sorge nel mezzo del gruppo del Pasubio, ed offre una vasta gamma di salite tutt’attorno, tra cui Col Santo (2112m), Col Santino (2110m) e Corno Battisti (1778m), traforati da mille trincee, gallerie e fortificazioni, e ancora impregnati del sangue di tanti eroi delle due parti .

La Vallarsa, che da Rovereto sale al Pian delle Fugazze, può essere risalita sia a destra (sin orog – lato Ovest), sia a sinistra (dx orog.-lato Est). I due percorsi, pressochè equivalenti, si ricongiungono poi ad Anghebeni, ma chi vuole andare al monte Zugna o a passo Buole deve andare a destra, chi intende fare questo percorso (Giazzera – rif.Lancia), deve scegliere la strada di sinistra. A Rovereto occorre fare attenzione, perchè le indicazioni per la Vallarsa tendono a farvi prendere la strada di destra, mentre l’altra passa proprio sotto il castello, transitando davanti ad un grande obice austriaco. Dopo pochi chilometri, si trova l’indicazione a sinistra perTrambileno (che è il nome di un comune che non esiste come centro, ma è formato da varie frazioni). Si sale per bella strada fino a Boccaldo e poi Pozza di Trambileno, dove si trova l’indicazione per Giazzera e per rif.Lancia. Saliti a Giazzera (strada asfaltata e larga a sufficienza), si parcheggia nel grazioso centro a 1092m. In realtà, proseguendo sulla strada, si può raggiungere malga Cheserle, a 1350m, mentre poco prima di Giazzera, a sn, si trova un’altra strada asfaltata che porta a malga Valli (1514m), da dove si sale ugualmente al Lancia per la via che noi abbiamo percorso in discesa. Ignorando tutto questo, abbiamo parcheggiato a Giazzera, la qual cosa ci ha però permesso il giro ad anello (si poteva parcheggiare cento metri più in alto, al bivio con il sentiero 132. Dal centro, accanto alla chiesetta, parte un sentiero ben segnato, che sale fino ad incrociare una sterrata e poi a raggiungere la strada asfaltata che sale anch’essa da dove partiti. Poco dopo incontriamo sulla sn il sentiero 132, da cui discenderemo. Proseguendo sulla strada, l’asfalto cessa poco prima di m.ga Keserle (la malga non c’è, è più in alto, e la si raggiunge abbandonando la strada); qui, invece, troviamo un bel cimitero di guerra austriaco, con Croci in ferro battuto. Poco più avanti vi è il divieto di proseguire in macchina, mentre la strada sterrata porta fino al rifugio, lasciandosi sulla destra il percorso per m.ga Zocchi (agriturismo) ed altri sentieri (es. sentiero delle zie). Giunti al rif. Lancia, ci si apre davanti, a dx, una amplissima conca, mentre a sn svettano Col Santo e Col Santino. Girando a sn appena prima del rifugio (indicazione Giazzera – 132), si passa accanto alla chiesetta e si trova un sentiero che sale verso sn per un centinaio di metri, e poi si allarga e va in piano fino all’Alpe Alba, una vastissima conca prativa, costellata di casette di pietra bianca e rosa, con curiosi tetti fatti di pietre grandi, grezze e non squadrate. Si attraversa tutta la conca, tenendosi sulla destra e risalendo leggermente, fino all’incrocio col 132b, che non si segue (riporta a malga Keserle), mentre noi proseguiamo a dx in piano per il 132, fino a due casette gemelle (già in vista poco più avanti), per poi iniziare a scendere per una comoda mulattiera che segue il costone nord del monte, fino al Casino Marisa (scritto sul muro). Più sotto un fitto incrocio di carrarecce, con l’arrivo a dx di quella che viene da m.ga Valli. Si va diritti fino ad una casetta, sul muro della quale l’indicazione dei sentieri non vi fa capir nulla, mentre il cartello è appoggiato al muro, ad aumentare la confusione. Dopo aver girovagato in su e in giù, un cortese locale di passaggio (in auto) ci ha indicato la strada giusta: il viottolo a destra della casa (quello che non dava il minimo affidamento..). Si scende di lì e, raggiunto prima il bosco, sempre per bella mulattiera si arriva all’incrocio con la strada di salita, un km sopra Giazzera.

.

.

Distanza totale: 16324 m
Altitudine massima: 1848 m
Altitudine minima: 1084 m
Totale salita: 881 m
Totale discesa: -870 m
Scarica