giro del Ferrante da valle Scura, con GPS

Dalla baita Verzuda Bassa (itinerario 5: giunti al Möschel, superate le case si gira a sinistra-cartello- e si sale cento metri, dove si trova l’incrocio per baita Remescler e baita Rigada. Si prende a destra per Rigada, e dopo qualche centinaio di metri, ancora a destra per Verzuda). Da Verzuda si prosegue in piano e si supera tutto il gran prato dietro la baita. Qui si inizia a salire per tracce sulla sinistra, nel bosco, tenendo sempre un poco la destra, fino ad intercettare un sentiero che porta sul fondo del vallone a dx. Si attraversa e si segue il vallone per sentiero. Giunti ai piedi del salto che porta in valle Scura (albero con cartello: “divieto di caccia”), si sale per tracce fino al sentiero che porta al casinetto in fondo alla valle (qui occorre intuito o conoscere, per identificare il punto di salita). Dal casinetto si sale, sul costone a dx, fino a sbucare nella grande conca superiore.

Giunti alla conca superiore di valle Scura, si gira decisamente a destra, salendo per una spalla che immette in un traversone che gira alla base del Ferrante, tenendo il monte sulla destra. Si prosegue, salendo di balza in balza, evitando i camosci distratti che vi attraversano la strada, fino in fondo al traverso, arrivando sotto la cresta a sinistra del Ferrante, per raggiunger la quale si intuiscono diverse vie di salita. Io mi sono spostato a sinistra, per una dorsale che mi pareva più agevole rispetto al proseguire nel primo canalone che si incontra. Comunque, sono arrivato in cima senza difficoltà, con qualche facile passaggio di primo grado su bella roccia. Arrivati sulla cresta, che divide la valle Scura dalla val di Scalve, o, meglio, dalla val Conchetta che sale da Colere, girando a sinistra è facile raggiungere per sentiero la bella quota 2268, costituita da un panettone roccioso (senza canditi), che si sale dal di dietro, a dx. Tornati poi sulla cresta, si prosegue verso il Ferrante, passandovi dietro, dalla parte di Colere, e raggiungendo gli impianti sciistici che salgono da quella località. Qui prendiamo la via che viene dal passo Scagnello, od una scorciatoia che vediamo nei punti successivi, da cui si torna in Valzurio.

.

.

Questo giro è stato ripetuto in altra data, con la registrazione GPS ed altre immagini

Distanza totale: 21218 m
Altitudine massima: 2250 m
Altitudine minima: 997 m
Totale salita: 1374 m
Totale discesa: -1377 m
Scarica

.